Caricamento Caricamento Caricamento Caricamento

Federico Bottaini

Page speed di google, la velocità del sito come parametro SEO

Google premia i siti veloci e performanti

Per poter essere trovati sul web ci sono molti fattori, in primis la qualità dei contenuti testuali originali che un sito offre per i propri lettori. Tra i parametri che spesso sono sottovalutati per chi realizza siti web è la velocità con cui si aprono le pagine. Questo aspetto è uno dei parametri con cui google tramite il proprio strumento page speed valuta la qualità del sito. Un progetto web performante nella sua velocità di apertura delle varie pagine consente oltre ad avere delle opportunità in più di apparire nelle ricerche è quella anche di dare un ottimo servizio a chi lo visita. Infatti tempi brevi per il caricamento di testi e foto fa si che chi consulta il sito sia invogliato a rimanere sul sito e a ritornare con più facilità rispetto siti con tempi di attesa lunghi per vedere e leggere i contenuti. Per potere ottenere tempi veloci ci sono molti parametri tecnici da tenere in considerazione, eccone alcuni dei più importanti.

  1. Per prima cosa la qualità della velocità del server che ospita il sito,  senza entrare troppo nel tecnico basta comprendere che più risorse dedicate sono disponibili e più le risposte del server sono performanti e di conseguenza la velocità di apertura delle pagine.
  2. La realizzazione del sito web, con l’ottimizzazione delle risorse e dei contenuti. Ovvero alleggerire il più possibile il “peso” della richiesta di risorse esterne come le librerie J-query o i fogli di stile css. Per i contenuti invece è importante utilizzare e ottimizzare le immagini nel suo peso, cercando il giusto compromesso fra qualità dell’immagine e “leggerezza”. Altra operazione possibile è la diminuzione delle richieste per l’elaborazione della pagina con il database, meno richieste vengono effettuate e più veloce è la risposta di caricamento.
  3. Quindi è importante utilizzare una struttura fatta su misura delle esigente ed evitare il più possibile architetture (come temi), che hanno molte funzioni che tuttavia se non utilizzate sprecano risorse e rallentano enormemente tutto il sito internet.

Questi sono alcuni dei parametri per ottenere un sito veloce, per poter valutare la velocità di website è possibile consultare lo strumento pagespeed di google, i risultati migliori sono ovviamente quelli con il punteggio più alto vicino a 100 che hanno una colorazione verde.

Per chi investe con la propria attività nel mondo del web, ognuno a proprio modo consiglio vivamente di puntare sulla qualità e realizzare un progetto che sia si bello da vedere, tuttavia anche dalla parte del visitatore, e quindi l’alta velocità del caricamento è un investimento che alla lunga può portare ampi benefici in termini di visibilità e di ritorno del pubblico.

Articoli

Consigli, approfondimenti e pareri su alcuni aspetti rivolti a chi vuole promuovere la propria attività o azienda nel mondo del web o tramite la comunicazione grafica pubblicitaria.

Altri articoli: